Due indicatori di trading potenti, e come uso io li

Il prezzo è l’ultimo indicatore. Indipendentemente da ciò che l’indicatore si usa, non si dirà più che il movimento effettivo prezzo stesso, perché tutti gli indicatori sono derivati da prezzo. Io preferisco commerciare senza opzioni binarie indicatori, dal momento che il prezzo stesso è quello che il commercio. Detto questo, gli indicatori fanno presenti informazioni sui ulteriori informazioni prezzi in un modo diverso, che può aiutare a isolare mosse o resistenza di fondo o di debolezza non vediamo sul grafico dei prezzi.Mentre io in genere commercio indicatore libera, ma qui sono i miei due indicatori preferiti, che io uso in occasione di chiarire mosse, perfezionare in traffici alta probabilità e aiutare a filtrare fuori i cattivi.

Average True Range (ATR)

Di gran lunga l’indicatore che uso di più. In poche parole, ATR è la quantità il saldo si muove nel corso della giornata.

L’indicatore può assumere una media su un certo numero di giorni (o barre), come ad esempio 10 o 20, per darvi una rappresentazione di movimento giornaliero dei prezzi del bene. La media è basata sul maggior numero seguente: Alta corrente meno Basso Corrente, Corrente meno Chiusura precedente o Bassa corrente meno Chiusura precedente. Per fortuna lo strumento indicatore qui all’interno della vostra piattaforma di trading calcolerà tutto questo per voi, quindi tutto ciò che dovete è guardare la lettura dell’indicatore corrente.

Figura 1. EUR / USD giornaliero con ATR

 

 Fonte: Oanda – MetaTrader

La figura 1 mostra l’ATR più di dieci giorni-indicati come “ATR (10)” – per la coppia EUR / USD su barre giornaliere. Pertanto, la lettura corrente di 0,0099 significa che la coppia EUR / USD si sta muovendo in media di 99 pips al giorno. Se è stato utilizzato un grafico a 5 minuti, la lettura si ottiene sarebbe una media di 10 periodo di quanta EUR / USD si muove in un periodo di 5 minuti.

Così come questo aiuto lettura a migliorare i commerci? Si supponga che è vicino alla fine della giornata, e la coppia EUR / USD si è già salito 140 pips il giorno e si vuole prendere un lungo scambio. Ti prendi?

Forse, ma solo se si crede qualcosa di importante sta succedendo. Dal Leggi recensione del vincitore del test momento che il movimento medio giornaliero è di circa 99 pips, è molto probabile che la coppia EUR / USD è po ‘sovraesposto (a 140 pips), avendo già spostato ben oltre la media. Che non è troppo dire che se si va a lungo / acquistare le chiamate non sarà fare soldi , ma rende vi sedete indietro ed esaminare il commercio per assicurarsi che la pena di prendere.

Io di solito uso questo indicatore come filtro. Mentre i giorni di ampio respiro che accadono (molto più grande rispetto alla media), mi piace per il commercio sulla base di statistiche. http://www.tradingtruffa.com/etoro/ Se ottengo un segnale per andare lungo o corto su un commercio intra-day, e l’attività ha già spostato ben oltre la media, io di solito saltare e cercare un altro commercio che ha più spazio per correre.

Relative Strength Index (RSI)

Noto come un oscillatore, questo indicatore oscilla tra 0 e 100 e misura la velocità e cambiamento di prezzo. Se avete guardato le notizie di affari o leggere alcuni commenti tecnici da commercianti, si sente spesso le parole “ipercomprato” o “ipervenduto.” Mentre l’altoparlante può essere affrontando qualcosa di diverso, gli analisti spesso tecnici si riferiscono alla lettura RSI corrente Il rapporto da leggere quando usano queste parole. Una lettura superiore a 70 è tipicamente di ipercomprato, mentre sotto 30 è ipervenduto. Una volta che una risorsa entra in queste zone, una inversione di solito non è lontana.

Ma per me, il tempismo è importante e quindi standard / letture RSI ipervenduto ipercomprato sono praticamente inutili. Per uno, una forte uptrend, la lettura sarà spesso superiore a 70, ma tuttavia si desidera essere lungo la maggior parte del tempo. Lo stesso vale per una tendenza al ribasso; l’RSI si frequentano la zona inferiore a 30 e ancora si vuole essere breve / acquisto di put durante downtrends.

Io preferisco usare l’RSI in un modo “relativo”; confrontando le letture RSI attuali uptrends a uptrends del passato, e letture RSI attuali downtrends a downtrends passato. Questo concetto viene dal libro di http://www.tradingtruffa.com/plus500/ Constance Brown Analisi tecnica per il trading professionale . Ciò che l’autore trova che è in downtrends RSI rimane generalmente inferiori 60, e che in uptrends rimane generalmente superiore a 40.

Figura 2. EUR / USD 4 ore Grafico

 

Fonte: Oanda – MetaTrader

Nella figura 2, notare come i turni RSI; durante la tendenza al ribasso spesso tocca sotto il 40 e raramente ottiene sopra 60 (linea rossa). Ma quando la tendenza si sposta più in alto verso il lato destro del grafico, la RSI non si muove sotto di 40 (linea verde) e passa gran parte del tempo superiore a 60.

Questo è un metodo eccellente per confermare tendenze, anche se una certa tolleranza è spesso richiesto. L’RSI può stridere appena oltre i livelli citati, oi livelli utilizzate possono variare leggermente a seconda del risparmio.

Final Word

Gli indicatori sono derivati di prezzo. In generale io non uso indicatori molto, come io preferisco solo guardare il grafico dei prezzi attuale. Gli indicatori possono fornire solo le stesse informazioni di prezzo, ma possono presentare visivamente in un modo che è preferibile, o riassumere i dati per un uso più semplice. ATR è uno di questi strumenti di sintesi. Ti dà Clicca qui per l’articolo rapidamente un numero-la media giornaliera gamma-si può lavorare. Se una risorsa è spostata ben oltre la sua gamma media giornaliera, è possibile qualcosa di importante sta accadendo, ma il più delle volte non trovo il commercio deve essere saltato semplice se richiede la mossa bene ancora di più .

L’RSI presenta informazioni sui prezzi in un modo diverso, che può essere molto utile per confermare le tendenze o la cattura di tendenza inversioni . La RSI ha diverse tendenze durante downtrends di quanto non lo fa durante uptrends. Tipicamente in un trend al ribasso la RSI rimane sotto i 60, e in trend rialzista rimane superiore a 40. Quando si nota il passaggio RSI da una tendenza ad un altro, la tendenza si è invertita probabile.